Ferragosto con ‘Bandadriatica’ ai Giardini ducali di Modena

Dalle marche salentine alle fanfare di Dalmazia, dall’Albania alle isole greche. E’ questo il percorso musicale proposto da Bandadriatica – composta da cinque ottoni, tre percussioni, un violoncello albanese e un organetto – nel concerto in programma ai Giardini ducali stasera alle 21.30 (ingresso gratuito).


L’appuntamento rientra nel cartellone di “Voci e suoni della sera”, la rassegna estiva promossa dagli assessorati alla Cultura e al Centro storico del Comune e curata da Emilia Romagna Teatro Fondazione.
Dieci strumentisti percorrono le strade virtuali che uniscono due mondi musicali attraccando idealmente nei porti che si affacciano sull’Adriatico e dando voce all’orgoglio della tradizione e a sonorità sofisticate.
L’incontro tra i musicisti Claudio Prima, organettista e vocalist elettrico, Emanuele Coluccia, sassofonista, e Redi Hassa, virtuoso violoncellista albanese, produce un risultato trascinante e innovativo che intreccia il fascino della musica di strada con l’eleganza della sperimentazione in uno spettacolo frenetico e travolgente.