Formigine festeggia il suo patrono, San Bartolomeo

Il 24 agosto, giorno del santo patrono Bartolomeo, Formigine ricorda il suo passato medievale con una festa che terminerà, come lo scorso anno, con un coinvolgente spettacolo di fuochi artificiali che illumineranno il cielo sopra al castello.


L’iniziativa, a cura della Pro Loco “Oltre il Castello”, presenta un ricco programma.
Si inizia alle 8.30 del mattino, nel piazzale della chiesa parrocchiale, con il concerto di campane.
A partire dalle 9 verrà allestito il mercatino e l’esposizione degli antichi mestieri.
Alle 10, nella chiesa parrocchiale, si terrà la messa con le autorità civili e militari.
Alle 11 l’emozionante esibizione del falconiere.
Corteo storico, sbandieratori e giuramento dei cavalieri sono di scena alle 17, in piazza della Repubblica, per lasciare il posto, un’ora dopo, al palio delle contrade con antichi giochi.
Alle 21 si esibiranno cavalieri in torneo, tiratori con l’arco, giocolieri, sputafuoco, giullari, trampolieri e danzatori di balli celtici. Alle 23.30 gran finale con il suggestivo “incendio al castello”.

Per informazioni: Pro Loco di Formigine, tel. 328 9535896.