Festa Unità Bologna: D’Alema, Fassino e bilancio Cofferati

Prende il via giovedì 24 agosto per terminare il 18 settembre, la festa provinciale de l’Unità di Bologna. Il governo del Paese, la costruzione del nuovo soggetto dell’Ulivo e un bilancio dei primi due anni e mezzo della giunta Cofferati a Bologna, i temi che verranno affrontati da ministri e politici locali.

Il ministro Cesare Damiano parlerà venerdì del mondo del lavoro, mentre sul piano delle liberalizzazioni e delle competitività la parola
spetterà il 3 settmbre al ministro per lo Sviluppo economico Pierluigi Bersani, a cui seguirà il giorno dopo ministro degli Esteri Massimo D’Alema che
discuterà di Medioriente.
L’agricoltura sarà al centro della serata con il ministro delle Politiche Agricole (7 settembre), poi toccherà a mafia e terrorismo con il dibattito fra Pietro Grasso e il
viceministro all’Interno Marco Minniti (11 settembre).
Sarà invece il ministro per l’Attuazione del programma Vannino Chiti per le Riforme, assieme a Roberto Maroni (Lega) e Mario Baccini (Udc) a parlare di riforme istituzionali il 14 settembre.
Dario Franceschini, capogruppo dell’Ulivo alla Camera, e Anna Finocchiaro, capogruppo dell’Ulivo al Senato inaugureranno la serie di appuntamenti sul nuovo partito dell’Ulivo il 5 settembre e dopo di loro, l’8, prenderà la parola il segretario nazionale Ds Piero Fassino.
Infine l’amministrazione locale e le scelte che stanno cambiando Bologna saranno illustrate dal presidente della Regione Vasco Errani il 12 settembre e dal primo cittadino bolognese Sergio Cofferati il 15.