Inflazione: ad agosto, a Modena, tasso tendenziale +0,2%

Nel mese di agosto 2006 il tasso di inflazione a Modena è aumentato dello 0,2% rispetto al mese precedente, mentre il tasso tendenziale annuo si è assestato a +2,7%.

Rispetto ai diversi capitoli di spesa, i dati rilevati su base mensile dall’Ufficio Statistica del Comune di Modena sono i seguenti: in calo le Comunicazioni (-0,8%), Prodotti alimentari e bevande alcoliche (-0,2%) e Servizi sanitari e spese per la salute (-0,1%). In aumento, inoltre, tutte le altre categorie.
Massimo rialzo per il capitolo di spesa relativo a Ricreazione, spettacolo e cultura (+1,1%) – dovuto principalmente al costo dei pacchetti-vacanza rilevati a livello nazionale, seguito da Servizi ricettivi e di ristorazione e Trasporti (+0,3%).

Sostanzialmente invariate, con un aumento dello 0,1%, le voci relative a Bevande alcoliche e tabacchi, Abbigliamento e calzature, Mobili, articoli e servizi per la casa.
Invariati, inoltre, Abitazione, acqua, elettricità e combustibili, che però su base annua aumentano del 6,5%, soprattutto a causa dell’aumento del costo dell’energia elettrica nazionale (+17%), del gas (+13,7%) e dei combustibili liquidi (+10,4%).

Sempre su base annua, infine, tra gli aumenti più consistenti si segnalano l’olio d’oliva (+28,6%), le patate (+22,1%) e l’oreficeria (+39,8%). In flessione su base nazionale, invece, i trasporti aerei (-2,6%), gli apparecchi fotografici e cinematografici (-10,5%) e le apparecchiature e materiale telefonico (-16,8%).