Sassuolo: contributi al commercio, oggi l’incontro

Si tiene oggi, con inizio alle ore 14,15 in sala Biasin, l’ex sala consiliare, l’incontro tra il Comune di Sassuolo e le imprese commerciali del centro storico di Sassuolo per illustrare le novità della Legge Regionale 41/97 che eroga contributi alle imprese del commercio per lo sviluppo e l’ammodernamento dei punti vendita.

La novità di questa nuova edizione consiste nell’Ente a cui andranno a capo i fondi da erogare: fino allo scorso anno il compito spettava alla Provincia di Modena, su indicazioni dei comuni; da quest’anno, invece, sarà proprio il Comune di Sassuolo ad erogare i contributi direttamente alle imprese che ne faranno richiesta e che risulteranno idonee ad usufruirne, con ovvie semplificazioni in termini di tempo e di vicinanza tra l’ente erogatore e le aziende commerciali richiedenti.

Da quest’anno, infatti, sarà solamente l’Amministrazione Comunale a presentare il progetto alla Provincia di Modena. L’idea, in relazione alle linee guida della Regione Emilia-Romagna che suggeriscono di sviluppare il tema del cosiddetto “centro commerciale naturale”, è di dare vita ad una forma di coordinamento delle attività di promozione delle vendite e di fidelizzazione dei clienti. In caso di approvazione del progetto, le imprese commerciali potranno usufruire di un contributo sia per la realizzazione di interventi all’interno dei negozi, sia per partecipare ad azioni coordinate di marketing.

A seguito del bando precedente, per le aziende commerciali di Sassuolo che ne hanno fatto richiesta nel 2003 ma che hanno eseguito i lavori fino ai primi mesi di quest’anno, sono stati erogati contributi per un importo complessivo di euro 49.415,67 a fronte di investimenti per un importo complessivo di euro 380.120,59.
Sono state 18 le imprese commerciali sassolesi a fare richiesta e ad accedere ai contributi regionali; negozi di svariate tipologie merceologiche dai bar alle gioiellerie, dalle farmacie alle calzature, fino alle profumerie e ai negozi di abbigliamento.
Il contributo massimo liquidato è stato di euro 20.671,77 a fronte di un investimenti di euro 159.013,62; quello più esiguo è stato di eruro 223,02 a fronte di un investimento pari ad euro 1.715,53.

Nel caso in cui non fosse possibile partecipare all’incontro, per i commercianti è disponibile presso gli uffici di Area-Aree e delle Associazioni di categoria un questionario per la rilevazione dei programmi di ammodernamento dei punti vendita. Per informazioni è possibile contattare Area Aree al numero 0536/807371.