Violenza sessuale Parco nord: fermato sospettato

Si era presentato spontaneamente in Procura, accompagnato da due avvocati, e in serata è stato fermato con le accuse di violenza sessuale, lesioni personali e atti osceni in luogo pubblico.

E’ un autotrasportatore incensurato di 35 anni accusato di aver aggredito, la notte tra venerdi’ e sabato, una donna di origine calabrese di 33 anni a poche centinaia di metri dalla Festa dell’Unita’ di Bologna, dove la giovane aveva trascorso la serata.


L’uomo, M.L., italiano, sposato, un figlio, abitante in un comune del bolognese, e’ stato sottoposto a fermo dal Pm Valter Giovannini, al termine di una serrata giornata di interrogatori e confronti, vista – a suo parere – la gravita’ indiziaria, ma anche il pericolo di fuga e quello di reiterazione del reato.