Fiorano: ‘Going Public 2006 – Atlante Mediterraneo’

Domenica prossima 10 settembre, alle ore 17.30, presso la Corte di Villa Gandini si terrà un importante appuntamento culturale dal titolo ‘Going Public 2006 – Atlante Mediterraneo‘. Un’iniziativa che vedrà confrontarsi tre artisti, tre voci d’eccezione: Marti Peran (Università di Barcellona), Vasif Kortun (Platform Garanti, Istanbul) e Achilleas Kentonis (Artos Foundation di Nicosia, Cipro).

Tema del dialogo sarà il Mediterraneo come crocevia di culture, popoli, influenze artistiche e sociali, l’arte come espressione e strumento di questa contaminazione storica fra culture. Questo dialogo pubblico farà da anteprima ed anticiperà i contenuti culturali di un progetto più vasto dall’omonimo titolo, “Atlante Mediterraneo”, progetto che si terrà proprio a Formigine a fine ottobre.
E’ promosso dal Comune di Formigine, dalla Regione Emilia Romagna e dalla Provincia di Modena, curato dall’Associazione aMAZElab, finanziato dall’Unione Europea e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Dopo l’anteprima di domenica, il progetto vedrà ospiti a Formigine, nell’ultima settimana di ottobre, giovani artisti dai 18 ai 25 anni provenienti da città simbolo che si affacciano sul bacino del Mediterraneo: Barcellona, Nicosia, Alessandria d’Egitto, Istanbul, Beirut. Insieme a giovani artisti di Formigine e del territorio lavoreranno sul tema del progetto, il Mediterraneo come spazio e luogo della molteplicità. Strumento di questo confronto sarà l’arte e la creatività artistica dei giovani nella sue varie espressioni (pittura, scultura, fotografica, video,…).

Le opere collettive frutto di questo lavoro saranno esposte per un mese in spazi pubblici del centro di Formigine, che farà da scenario di un incontro eccezionale, tanto che del progetto si parlerà nella primavera successiva alla Biennale di Venezia. L’anno scorso, sempre in ottobre, si era tenuto, sempre a Formigine, una prima sperimentazione di “laboratorio artistico internazionale”, condotto dal polacco Gzregorz Klaman, ma i giovani coinvolti erano tutti del nostro territorio.

Fino al 12 settembre, quattro giovani artisti formiginesi coinvolti in “Atlante Mediterraneo” sono ad Alessandria d’Egitto, presso l’associazione artistica El Gudran, partner del progetto, per partecipare ad un campo di lavoro artistico internazionale che sarà una delle tappe del progetto.