Fiorano in festa per la ‘Beata Vergine’

Entrano nel vivo a Fiorano le celebrazioni per la “Beata Vergine”, l’appuntamento clou è per venerdì 8 settembre ma già dal 29 agosto sono iniziate le celebrazioni religiose con appuntamenti ogni giorno.

Il programma religioso propone questa sera alle 20 la processione a partire da Viale della Vittoria e alle 20.30 la Santa Messa, mentre domani sera alle 20 canto dei Vespri e alle 20.30 Santa Messa e Incoronazione dell’Immagine della Beata Vergine del Castello.
Molto ricco e con appuntamenti ogni ora il programma religioso di venerdì 8 settembre: alle 5 Concelebrazione Eucaristica dei Sacerdoti dell’Unità Pastorale di Fiorano-Spezzano-Nirano; alle 6 Concelebrazione Eucaristica dei Sacerdoti del Vicariato Pedemontana Ovest. (Presiede Mons. Alberto Bernardoni Vicario Foraneo”; alle 7 Concelebrazione Eucaristica dei Sacerdoti delle Parrocchie di Sassuolo; alle 8 Concelebrazione Eucaristica presieduta da Padre Girolamo Iotti dei Servi di Maria; alle 9 Concelebrazione Eucaristica dei due sacerdoti novelli Don Francesco Preziosi e Don Luciano Venturi; alle 10 Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Vicario Generale Mons. Paolo Lo Savio, e nella Chiesa Parrocchiale Celebrazione Eucaristica di Don Franco Leonardi, sacerdote fioranese; alle 11 Concelebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Modena, Mons. Benito Cocchi, a cui prenderanno parte anche le autorità cittadine e il gonfalone della comunità; nel pomeriggio alle 17.30 Concelebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo Emerito Mons. Santo Quadri, alle 18.30 Processione con la partecipazione di Mons. Giuseppe Verucchi, Arcivescovo di Ravenna-Cervia e già arciprete di Fiorano, alle 20 Concelebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Giuseppe Verucchi.

A corredo del programma religioso il Santuaro ospiterà una pesca di beneficenza nel Salone del Pellegrino, un concerto serale della Banda “La Beneficenza” di Sassuolo e lo spettacolo pirotecnico. In centro a Fiorano sarà allestito un luna park in piazza Salvo D’Acquisto, il centro storico sarà animato da ambulanti e saranno aperte due mostre: “Progetti per Fiorano: la piazza cambia”, sulle evoluzioni di Piazza Ciro Menotti, e una Mostra collettiva di pittura dell’Associazione Arte e Cultura alla Casa dell’Arte Vittorio Guastalla.