Autostrade: traffico intenso anche questo week end

Questo fine settimana, il secondo di settembre, è previsto traffico intenso sulla rete del Gruppo Autostrade. Le condizioni di beltempo lungo le coste favoriranno gli spostamenti verso le località di mare ma il traffico sarà sostenuto in particolare domenica pomeriggio per gli ultimi rientri in città, per l’inizio dell’anno scolastico in molte regioni la prossima settimana.


Come di consueto i tratti autostradali più trafficati saranno il tratto bolognese dell’A14 Adriatica, l’A1 Milano-Napoli all’altezza di Bologna, Firenze e Roma, le autostrade liguri.
La circolazione sarà agevolata dalla riduzione dei cantieri e dal divieto di circolazione dei mezzi pesanti dalle ore 07:00 alle 24:00 di domenica 10 settembre.

In Emilia Romagna, le stazioni delle principali località balneari potranno essere ancora oggetto di provvedimenti di regolazione delle entrate, attuati in accordo con gli Enti locali, qualora, domenica pomeriggio, si registrassero flussi intensi di veicoli verso Bologna.
In questo caso, potranno essere utilizzati i seguenti itinerari alternativi:
· chi proviene dai litorali a nord di Cervia potrà percorrere la statale n°16 fino al bivio con la Diramazione autostradale per Ferrara e rientrare a Bologna, tramite la A13
· da Ravenna verso Bologna è anche possibile percorrere la SS n°325 S.Vitale
· per attraversare il nodo bolognese della A14 verso Milano o verso il Brennero, si potrà utilizzare la Tangenziale di Bologna, con uscita a San Lazzaro e rientro a Borgo Panigale.

Per avere una situazione costantemente aggiornata sulle condizioni di viabilità, Autostrade per l’Italia consiglia di viaggiare sintonizzati su Isoradio 103.3 Fm; per ulteriori informazioni, a disposizione anche il Call Center al numero 840.04.21.21.

Si raccomanda la massima prudenza nella guida ed in particolare il rispetto del limite massimo di velocità e della distanza di sicurezza. Si ricorda inoltre che nel fine settimana, da mezzanotte alle 05:00, nelle Aree di servizio è possibile chiedere gratuitamente gli alcool-test.

Nelle stesse aree di servizio e nei Punto Blu è in distribuzione anche “Obiettivo sicurezza”, il depliant che evidenzia i comportamenti di guida sbagliati più comuni e quindi assolutamente da evitare, realizzato da Autostrade in collaborazione con Anas, Polizia Stradale e l’Intesa Consumatori.