‘Funghi che passione’ nel week end a Capanna Tassone

Scoprire i segreti dei funghi, imparare a conoscerli e a riconoscerli, diventare esperti cercatori dei prelibati porcini di montagna, ma anche di russole, porcini, mazze da tamburo, sanguinelli e delle tante altre specie che in questo periodo si possono trovare in Appennino: questa la proposta che attende i partecipanti al week-end ‘Funghi che passione’, che si svolge sabato 9 e domenica 10 settembre al rifugio Capanna Tassone (Ospitale di Fanano), nella suggestiva cornice dei boschi del Parco del Frignano.

Accompagnati dall’esperto micologo e guida Gev Umberto Lodesani, si andrà nel pomeriggio del sabato, (con ritrovo alle 15 presso il rifugio Capanna Tassone di Ospitale di Fanano), lungo i boschi di conifere della valle d’Ospitale alla ricerca dei prelibati porcini e degli altri funghi, che verranno raccolti ed esaminati al rientro al rifugio.
In serata proiezione di diapositive sulle principali specie di funghi che crescono sul nostro Appennino.

E nella giornata di domenica nuova escursione questa volta nei boschi di faggi, per raccogliere e riconoscere i funghi che crescono nel sottobosco.
L’iniziativa comprende la mezza pensione in rifugio, il pranzo al sacco della domenica e l’accompagnamento della guida per tutta la durata dell’iniziativa.

Per informazioni ed iscrizioni: Umberto Lodesani, tel. 0536.871746, 340.2287197, e-mail.