Ascom Bologna per ‘Artelibro 2006’

‘Artelibro’ come ogni anno apre la stagione culturale di Bologna – ha sottolineato Bruno Filetti Presidente di Ascom Bologna – e come ogni anno inizia un percorso che coniuga in un felice connubio l’arte contemporanea e la grande editoria.

Per questo – ha rilevato il Presidente Filetti – Ascom Bologna ha voluto accrescere la propria partecipazione a questo evento.
Nel segno di del dialogo artistico e culturale a Bologna, città d’arte e storia ma anche luogo di incontro di molteplici espressioni della contemporaneità, ha realizzato “Una vetrina per l’arte” , un itinerario inconsueto per la città e per tutto il territorio attraverso le vetrine dei negozi che rafforzeranno il legame del commercio con la città e l’evento a Palazzo Re Enzo, proprio nel cuore cittadino, per delineare il profilo e lo stile di Bologna inserita in un contesto artistico di rilievo.
I commercianti , grazie anche alla collaborazione con Maria Paola Franti che ha selezionato i libri per l’esposizione, dedicheranno le proprie vetrine ad un omaggio ai due temi d’elezione della manifestazione, l’arte e il libro nella sua accezione più preziosa, il libro d’arte.
Un’iniziativa – ha aggiunto Patrizia Raimondi Presidente dell’Associazione Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Bologna – che ben si collega alla già collaudata “Indice Scultura” giunta alla terza edizione e che, in sinergia con l’editoria d’arte internazionale presente in ‘Artelibro 2006’, offre l’occasione di apprezzare le straordinarie espressioni dell’arte e della cultura del nostro tempo, attraverso sculture, anche di grandi dimensioni, realizzate con i materiali più diversi (bronzo, marmo, ceramica, legno, ferro) da importanti artisti della scena internazionale, esposte in Palazzo Re Enzo.
Partecipano a questa edizione le Gallerie:
Arte e Arte, Cinquantasei, De’ Foscherari, Di Paolo Arte, Forni, L’Ariete artecontemporanea, Maggiore, Marabini, Marescalchi, Otto Gallery, Paolo Nanni, Stefano Forni, Trimarchi arte moderna con in mostra opere di Michelangelo Barbieri, Clive Barker, Marco Boggio Stella, Girolamo Ciulla, Paolo Conti, Andrea Fogli, Piero Gilardi, Mirella Guasti, Allen Jones, Umberto Mastroianni, Luciano Minguzzi, Aldo Mondino e Ugo Riva.
Il percorso espositivo è a cura di Alberto Zanchetta.