Bologna: arrestato marocchino che aggredì conoscente

E’ stato arrestato lo spacciatore marocchino che, una decina di giorni fa, ha picchiato una ragazza bolognese di 20 anni, nota come tossicodipendente e senza fissa dimora, nei giardini del Cavaticcio in via del Porto.

In manette è finito Boujemaa El Abadi, 30 anni, noto alle forze dell’ordine, clandestino, con diversi alias. Gli agenti della squadra mobile lo hanno rintracciato ieri sera nei giardini della Montagnola e gli hanno notificato il provvedimento di fermo di pg emesso dalla pm della Procura felsinea Silvia Marzocchi. Dovrà rispondere di tentata violenza sessuale e lesioni personali.
La vendetta è il probabile movente dell’aggressione: lei lo aveva messo nei guai con la giustizia e lui per vendicarsi, dopo essere uscito dal carcere, l’ha picchiata e ha cercato di stuprarla.