Gruppo Unipol approva risultati 1° semestre ’06 e piano industriale 2006-’09

Il Consiglio di Amministrazione di Unipol Assicurazioni ha approvato in data odierna le relazioni semestrali al 30 giugno 2006 del Gruppo Unipol e della capogruppo Unipol Assicurazioni.
Il Consiglio di Amministrazione ha anche approvato il Piano Industriale 2006-2009 del Gruppo Unipol.


Risultati al 30 giugno 2006
I premi diretti consolidati salgono a 4.637 milioni di euro (+9,7% rispetto al primo semestre 2005), di cui 2.629 milioni nei rami Vita (+16%) e 2.007 milioni nei rami Danni (+2,6%).
La raccolta diretta del comparto bancario raggiunge gli 8.747 milioni di euro (+24,6% rispetto al 31 dicembre 2005).
Gli investimenti e le disponibilità liquide si attestano a 36.476 milioni di euro (+1,5% rispetto al 31 dicembre 2005).
L’utile consolidato si incrementa del 2,7%, attestandosi a 230 milioni di euro.

Piano industriale 2006-2009

Il piano prevede i seguenti obiettivi al 2009:
• premi in crescita a 11.950 milioni di euro (di cui 4.800 nei rami Danni e 7.150 nei rami vita);
• una raccolta diretta bancaria pari a 9 miliardi di euro (cagr del 6,4%);
• un utile netto di Unipol Banca pari a 94 milioni di euro, corrispondente ad un ROE del 9,5%;
• utili netti del Gruppo Unipol pari a 570 milioni di euro (cagr del 22,3%), corrispondenti ad un ROE del 14% al netto dell’eccesso di capitale;
• utile per azione pari a 24 centesimi di euro (cagr del 22,3%).