Carpi: firmato protocollo d’intesa Comune-Guardia di Finanza

Nella mattinata di oggi, il Sindaco di Carpi, Enrico Campedelli e il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Alberto Giordano, hanno firmato in Municipio un Protocollo d’intesa che ha l’obiettivo di definire la modalità in primis di un maggiore coordinamento sui controlli della posizione reddituale e patrimoniale dei nuclei dei soggetti beneficiari di prestazioni sociali agevolate, poi per migliorare l’efficacia complessiva dell’azione di controllo dell’ente locale e della Guardia di Finanza e infine garantire che possano godere dei benefici coloro che sono effettivamente in possesso dei requisiti necessari.

In base al Protocollo verranno effettuati controlli individuali a campione in base ad un elenco di nominativi che il Comune fornirà alla Guardia di Finanza (nel rispetto della privacy). Nominativi le cui dichiarazioni, sottoscritte per ottenere prestazioni agevolate dall’ente pubblico, pongono fondati dubbi in merito alla loro veridicità.

Il Comune fornirà, se la Guardia di Finanza lo richiederà, documentazione ed assistenza: la Guardia di Finanza dal canto suo effettuerà i controlli sui nominativi segnalati in base alle procedure previste dai suoi regolamenti, informando il Comune delle violazioni di natura amministrativa e penale (queste ultime previo il nulla osta da parte dell’autorità giudiziaria) e in caso di violazioni di natura tributaria avvisando l’Agenzia delle Entrate. Il Protocollo avrà validità pari ad un anno.