Bologna: premiati i vincitori del Festival delle Arti

Sono stati assegnati ieri sera i premi della quinta edizione del ‘Festival delle Arti’, ideato e diretto da Andrea Mingardi; sono state attribuite le borse di studio del valore di 1500 euro per le sezioni: arti figurative, cabaret, gruppi di musica pop-rock, videoclip e letteratura, dopo un percorso di selezione iniziato la scorsa primavera.


Per le arti figurative è stata premiata Letizia Perrini, con l’opera ‘Il Porto’; per il cabaret il trio pratese ‘I soliti soggetti’, che insieme a Filippo Crotti, partecipera’ al programma televisivo ‘Bravo Grazie’, che in passato ha portato alla ribalta personaggi come Gene Gnocchi, Luciana Letizzetto, Ale e Franz; per la musica pop-rock sono stati premiati ‘Le Bonne Folkette’ con la ballata ‘Il Funambolo’, mentre il premio ‘top Premiere Radio’ che consiste nell’inserimento gratuito all’interno del catalogo di anticipazioni discografiche destinato alla promozione radiofonica, e’ andato ai sammarinesi ‘Miodio’ con ‘It’s Ok’.

Per i videoclip ha guadagnato la borsa di studio Mauro Rodella con ‘Come Closer’, mentre per la letteratura il premio è andato a Elena Da Torre con il romanzo ’10° personale di Jules Valmont’, storia di una pittrice raccontata attraverso le sue opere.
Durante il concorso, i giovani artisti sono stati seguiti da interpreti affermati nelle discipline in gara, come Gigi Sammarchi e Andrea Roncato, Pippo Santonastaso, Gaetano Curreri, Luca Pitteri, Bobby Solo e Stefano Salvati.