DS Distretto: migliorata la viabilità tra Sassuolo e Maranello

I DS del Distretto ceramico salutano con piacere la conclusione di una serie di interventi sulla viabilità del Distretto Ceramico, la Pedemontana sarà senza semafori, a Sassuolo è stato spento il semaforo sulla Radici in piano.


Tutto questo inciderà positivamente sulla vita dei cittadini e renderà più veloci gli spostamenti con grandi benefici ambientali con meno inquinamento e meno congestione derivante dal traffico del distretto ceramico.

La provincia ha prima progettato, finanziato ed oggi apre al traffico i nuovi svincoli sulla Ghiarola Vecchia a Fiorano, sulla Strada del Canaletto a Spezzano, la nuova rotatoria su via Radici in Piano e la riorganizzazione del traffico all’incrocio con via Ghiarola nuova in attesa di costruire, anche qui, una nuova rotatoria nel 2007.

Grazie a questi interventi dal 25 settembre sulla Pedemontana dall’incrocio con via Radici a Sassuolo fino a Maranello non vi saranno più incroci semaforizzati, tranne quello di via Cameazzo per il quale è prevista l’eliminazione nelle prossime settimane.

L’investimento complessivo della Provincia è stato di circa otto milioni di euro.
Siamo convinti che con queste opere avremo meno code, meno inquinamento e collegamenti più snelli lungo uno degli assi viari più trafficati della Regione d’Italia, soprattutto di mezzi pesanti diretti o provenienti dal distretto ceramico con grandi benefici per l’economia, per le imprese, per la sicurezza degli automobilisti e per l’ambiente.

I DS chiedono al Governo ed all’ANAS di rispettare gli impegni per garantire il finanziamento del tratto della Pedemontana tra Fiorano e Sassuolo e alla Provincia di continuare in questa azione di miglioramento con la realizzazione delle rotatorie su via Regina Pacis ed al Cimitero di Sassuolo, il raddoppio della Pedemontana entro il 2007 e la rotatoria su via Ghiarola nuova a Fiorano.

(Ferruccio Giovanelli – Segretario DS Sassuolo)