Caselli (AN) : ‘A Sassuolo aperta ufficialmente la crisi’


Nel corso della Commissione Controllo e Garanzia dello scorso giovedì si è aperta ufficialmente la crisi politica della maggioranza di centro – sinistra, che vede ormai contrapposti i consiglieri di maggioranza con veti incrociati che paiono non avere una soluzione che possa garantire la governabilità del Comune, specie in vista dell’approvazione del PSC e del Bilancio di previsione.


Pattuzzi, grande assente alla riunione, si trova ora nella stessa situazione politica di Romano Prodi: non più rappresentativo della maggioranza della cittadinanza, fatica anche ad avere una maggioranza in consiglio comunale.

A questo punto il Sindaco metta da parte le mezze verità e, di fronte alla conclamata crisi della maggioranza ( e ciò per bocca di esponenti di primo piano della stessa) porti la questione sulla governabilità in consiglio comunale, sede naturale della discussione.


Sassuolo rischia lo stallo politico e l’ingovernabilità: Pattuzzi prenda atto della situazione e, se non dovesse risolvere la crisi in tempi rapidissimi, si dimetta per il bene della città.

AN nel corso delle Fiere d’Ottobre sottoporrà alla cittadinanza il problema dell’ingovernabilità di Sassuolo e della necessità di tornare alle urne, presso lo stand in Piazza Garibaldi, mediante la distribuzione di volantini e mediante una raccolta firme dal titolo “Pattuzzi come Prodi – Mandiamoli a casa!”.

Luca Caselli
(Capogruppo AN Sassuolo e Consigliere Provinciale)