Bologna: infortuni sul lavoro, operaio perde mano

Grave infortunio sul lavoro questa mattina a Sasso Marconi, dove un ventenne marocchino, dipendente di un’azienda meccanica, ha riportato l’amputazione della mano sinistra mentre operava con un macchinario che taglia profilati metallici.

Il giovane, in regola con le norme di soggiorno e assunto appena due settimane fa con un contratto a tempo determinato, e’ stato soccorso dal 118 e portato inizialmente all’ospedale Maggiore. In seguito e’ strato trasferito al centro di chirurgia della mano del Policlinico di Modena.


Un altro infortunio e’ avvenuto nel pomeriggio in un’azienda edile di Monteveglio dove un operaio bolognese di 44 anni e’ rimasto schiacciato in seguito al crollo di materiale di riporto, che gli e’ finito addosso mentre si trovava dentro una buca. L’uomo e’ stato trasportato con l’eliambulanza all’ospedale Maggiore, ma non sarebbe in pericolo
di vita. La dinamica di entrambi gli incidenti e’ all’esame dei carabinieri e del personale della medicina del lavoro dell’Ausl.