Gli archivi diocesani dell’Emilia Romagna: convegno a Fiorano



Il Centro Studi Interregionale sugli archivi ecclesiastici di Fiorano Modenese organizza il XII Convegno di Studi sugli “Archivi diocesani dell’Emilia Romagna. Patrimonio, gestione e fruizione” che si svolge nella Sala delle Vedute al Castello di Spezzano domani, giovedì 13 settembre, e a Ravenna, giovedì 27 settembre, presso il Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, Università degli Studi di Bologna, sede di Ravenna.

Il Convegno è promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza Archivistica per l’Emilia Romagna, dall’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Fiorano Modenese, dalla Società di Studi Ravennati, dalla Sezione Emilia Romagna dell’Associazione Nazionale Archivistica Italiana, con il concorso delle Amministrazioni Provinciali di Modena e Ravenna e del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Bologna – sede di Ravenna. Hanno concesso il loro patrocinio il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, le arcidiocesi di Bologna, FerraraComacchio, ModenaNonantola, RavennaCervia, le diocesi di Carpi, CesenaSarsina, FaenzaModigliana, Fidenza, ForlìBertinoro, Imola, Parma, PiacenzaBobbio, Reggio EmiliaGuastalla, Rimini, San MarinoMontefeltro.

Il programma della prima giornata, al Castello di Spezzano, nel territorio del Comune di Fiorano Modenese, inizia alle ore 9.30 e prevede gli interventi dell’Assessore alle Politiche Culturali Maria Paola Bonilauri, dell’Assessore alla Cultura della Provincia di Modena Beniamino Grandi, di Mons. Adriano Tollari, dell’Ufficio Beni Culturali ed Arte Sacra, Arcidiocesi di ModenaNonantola e di Gianna Dotti Messori, Responsabile Commissione Archivi Ecclesiastici Anai, Sezione Emilia Romagna.
Le relazioni saranno aperte da Elio Tavilla, dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che presiederà il convegno e presenterà gli atti del Convegno 2006: “Vite consacrate. Gli archivi delle organizzazioni religiose femminili”. Enrico Angiolini, archivista e curatore collana atti Convegno, illustrerà “Un decennio di edizioni degli atti del Centro studi interregionale sugli archivi ecclesiastici”. Seguono poi gli interventi, che interessano anche la sessione pomeridiana presieduta da Gianvittorio Signorotto dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, dei responsabili degli archivi diocesani che illustrano patrimonio, gestione e fruizione del proprio istituto: Mons. Guido Vigarani dell’Archivio Capitolare di Modena, Mons. Guido Agosti dell’Archivio diocesano di Reggio Emilia, Andrea Beltrami dell’Archivio curia vescovile di Carpi, Don Alfredo Bianchi dell’Archivio storico vescovile di Parma e Don Amos Aimi dell’Archivio Diocesano di Fidenza.
Il convegno si conclude con l’intervento di Francesca Maria D’Agnelli, dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclestiastici Cei, di Licia Meloni dell’Archivio Storico Diocesano Iglesias, di Emanuele Tedeschi dell’Archivio Diocesano Ascoli Piceno su: “Il Progetto archivistico diocesano promosso dall’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici: lo stato dei lavori in EmiliaRomagna. Esperienze a confronto: L’archivio diocesano di Ascoli Piceno e di Iglesias”.

A tutti i partecipanti sarà consegnato in omaggio l’XI volume degli atti del Convegno 2006 “Vite consacrate. Gli archivi delle organizzazioni religiose femminili”.
La seconda giornata del convengo che si svolgerà a Ravenna affronterà gli archivi diocesani di Cesena, FaenzaModigliana, ForlìBertinoro, Ravenna, Ferrara, Imola, Bologna, Rimini e dell’esperienza pugliese per un sistema informativo locale finalizzato alla fruizione degli archivi diocesani.