Bagnolo in Piano: operaio in manette per coltivazione di droga

I Carabinieri di Bagnolo in Piano hanno trovato nella sua abitazione 12 piante di marijuana, due vasi contenenti due piante secche pronte alla raccolta, 21 vasi da cui aveva già fatto la raccolta, semi, concimi, un attrezzo per sgranare le foglie di marijuana, due dosatori in plastica per pesticidi, un bilancino di precisione, uno sminuzzatore elettrico per tritare la marijuana, 4 agende con appunti sull’attività svolta e un manuale su come coltivare la droga.

Si sono così aperte le porte del carcere di Reggio Emilia per un operaio 30enne insensurato di Bagnolo in Piano. L’uomo coltivava le piante di marijuana sul balcone della propria abitazione, recintato con dei canneti.