For di Cerform chiude il primo anno con un bilancio positivo

Si chiude con un positivo bilancio il primo anno di attività di For, la divisione creata da Cerform per rispondere alle esigenze formative delle aziende del settore ceramico. Alcuni numeri di 12 mesi di attività: più 500 partecipanti ai corsi interaziendali; 150 aziende che hanno aderito alle iniziative di For; più di 1300 persone sono state inserite all’interno dei progetti attivati e finanziati attraverso Fondimpresa.


Aumentano anche i settori della filiera ceramica destinatari dei corsi; oltre al settore della produzione di piastrelle, che continua a rimanere mercato di riferimento principale, numerose iniziative formative sono state attivate per il comparto italiano dei produttori di laterizi; inoltre, in occasione del prossimo Cersaie, verrà lanciato un catalogo di corsi specificatamente rivolto ai rivenditori ceramici e dell’edilizia in genere.
Lo sviluppo dell’attività didattica è stata favorito dalla stretta collaborazione con le principali associazioni di riferimento della filiera ceramica, Confindustria Ceramica, Andil, Acimac e Sercomated.

In questi giorni viene anche proposto il nuovo calendario didattico per l’autunno che prevede, fra l’altro, per il settore piastrelle, una nuova edizione dell’ormai affermato percorso formativo Trend Setter rivolto ai Responsabili Ricerca e Sviluppo, ed un executive program per manager dell’area produzione sulla Lean Production applicata alla produzione ceramica.
Si amplierà inoltre l’azione di supporto a favore delle aziende ceramiche aderenti a Fondimpresa,
essendo stata abbassata a 12.000 euro la soglia del valore dei piani formativi finanziabili, attraverso il conto formazione, con questo strumento.

Per ogni informazione si può contattare in Cerform, Stefania Tullo per i corsi interaziendali, e Paola Brusiani per i progetti formativi aziendali, e-mail, tel 0536 999811.