Bologna: rapinatori di Rolex in manette

Tre napoletani, Salvatore Giamè di 20 anni, Alessandro Sorrentino di 22 e Salvatore De Maria di 22, questi ultimi con precedenti, sono stati arrestati ieri dalla polizia di Bologna per la rapina di un rolex avvenuta la sera prima.

Al momento i tre sono accusati di una rapina avvenuta mercoledì scorso a Casalecchio, ma secondo gli inquirenti è probabile che si siano resi responsabili di altri colpi analoghi nel capoluogo emiliano. Al momento del fermo, avvenuto ieri in viale Silvani, i tre sono stati trovati in possesso del rolex rapinato a Casalecchio e di un altro orologio prezioso, un Tudor, di cui si sta cercando il proprietario.

Gli agenti hanno notato i tre napoletani che a bordo di due scooter avvicinavano con fare sospetto gli automobilisti lungo i viali di circonvallazione. Probabilmente lo facevano per accertarsi se avevano o meno dei rolex da rapinare al polso. Da qui l’idea di fermarli per controllo che poi ha portato ai tre fermi decisi dal pm.