Braida: 2 arresti per droga, 1 per immigrazione clandestina

Ancora due arresti per droga nel quartiere Braida, a metterli a segno sono stati i Carabinieri della Compagnia di Sassuolo che nella notte tra mercoledì e ieri hanno intercettato due spacciatori nel parco del quartiere.

I due, entrambi marocchini clandestini e pregiudicati di 24 e 25 anni, stavano cercando di nascondere sotto terra accanto un involucro contenete droga, poi si sono seduti su una panchina, forse in attesa di clienti. I Carabinieri sono intervenuti e hanno così sequestrato 400 euro, trovati addosso ai due, e 100 grammi di hashish che erano nell’involucro seppellito accanto ad un albero. I due pregiudicati sono ora rinchiusi nel carcere di Sant’Anna a Modena a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
Nella stessa serata nel corso di un controllo alla circolazione stradale è stato tratto in arresto, sempre dai Carabinieri, un moldavo di 28 anni, S.I. le sue iniziali, che guidava con documenti falsi e senza patente. Il moldavo è stato arrestato per violazione della legge sull’immigrazione, non aveva rispettato un ordine di lasciare l’Italia ed era quindi clandestino.