Carpi: obiezione di coscienza, possibile rinunciare

L’Ufficio Leva comunale carpigiano, ricorda che una recente legge (la numero 130 del 2 agosto scorso) prevede che, a seguito di istanza del cittadino, sia possibile rinunciare in modo “irrevocabile” allo status di obiettore di coscienza.

Per presentare l’istanza è necessario però che siano già decorsi 5 anni dalla data del congedo dalla ferma militare: chi fosse interessato dovrà rivolgersi all’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, via S.Martino della Battaglia 6, 00185 Roma. I moduli possono essere ritirati presso l’Ufficio Leva del Comune, via Tre febbraio 2, dal lunedì al sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.20 e al giovedì dalle ore 7.30 alle ore 18.20.