Maranello inaugura la nuova scuola primaria

Sarà inaugurata domani, sabato 15 settembre, in occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico, la nuova scuola primaria Carlo Stradi di Maranello. La nuova scuola, che sostituisce il vecchio plesso di via Leopardi, sorge in via Boito, accanto al nido Le Coccinelle. I lavori sono iniziati nel 2005, per un costo complessivo di 7 milioni di euro. Costruita su due piani, ha una capacità ricettiva per 700 alunni circa e una superficie di 6754 mq.

Ospita 25 aule didattiche, tutte affacciate sulla corte interna, 9 laboratori dimensionati per favorire la massima flessibilità d’uso (informatica, educazione stradale, educazione linguistica, scienze, immagine, video, musica); aule pre e post, aula sostegno; servizi accesori (bagni, archivi, depositi, spogliatoi, stamperia). Il fronte principale dell’edificio al piano terra è destinato alle funzioni sportive (palestra accessibile anche dall’esterno), di ristorazione (mensa e terminale attrezzato) e alle funzioni organizzative e direttive (uffici di segreteria e dirigenza per tutto il circolo didattico di Maranello).

“La nuova scuola primaria è una delle opere pubbliche più importanti di questi anni”, afferma il sindaco di Maranello Lucia Bursi. “La scuola è il fulcro del sistema formativo, capace di omogenee modalità di apprendimento, stimolo, guida e supporto, assieme alla famiglia, alla crescita dei bambini e dei ragazzi. Per questo abbiamo voluto una struttura adeguata, moderna, ricca di opportunità e di luoghi di conoscenza da vivere in serenità e con profitto. Le aule, i laboratori, la palestra, il refettorio sono la base sulla quale costruire percorsi formativi sempre più condivisi ed efficaci”. “Il Comune di Maranello”, aggiunge l’assessore all’istruzione Virglia Santandrea, “sostiene l’autonomia della scuola, vissuta come sede di istruzione e formazione e luogo di partecipazione e dialogo fra insegnanti, alunni e famiglie: scuola e territorio hanno saputo parlarsi e confrontarsi, perché la scuola è e deve essere sempre più il luogo dove si forma la cittadinanza, dove i processi d’inclusione ci insegnano a non lasciare indietro nessuno”.

Questo il programma dell’inaugurazione: alle 9.30 animazioni nel cortile esterno, alle 11 taglio del nastro con il sindaco Bursi e Mariangela Bastico, viceministro della Pubblica Istruzione, a seguire visita alla scuola, animazioni nella corte interna e buffet con degustazioni di piatti dai menù scolastici. Nel pomeriggio alle ore 17 presso la palestra della scuola esibizione di karate e judo kudokan a cura dell’associazione sportiva Hiroshi Shirai.

L’inaugurazione della nuova scuola primaria rientra nel programma del Settembre Pedagogico, iniziativa promossa dall’ANCI per coinvolgere l’intera comunità all’avvio dell’anno scolastico. Tra gli eventi in programma, il 19 settembre all’Auditorium Enzo Ferrari (ore 20.30) una conferenza del prof. Gianfranco Zavalloni, dirigente scolastico, insegnante, animatore e burattinaio, su “I diritti naturali dei bambini e delle bambine”, sabato 29 settembre presso un’aula della scuola primaria Stradi, alle 10.30, “Ex proff”, spettacolo teatrale con Magda Siti. In settembre sarà anche approvato in consiglio comunale il “Patto per la scuola” tra il Comune di Maranello e le scuole del territorio. Inoltre, da settembre sarà attivato il Piedibus presso la scuola primaria Rodari di Pozza: un “autobus umano” formato da gruppi di bambini accompagnati da volontari (nonni, genitori, ecc.) per coprire il tragitto casa-scuola in sicurezza e autonomia, favorendo la socializzazione e rispettando l’ambiente.