Reggio E.: scoperta casa di appuntamenti, un arresto

Una casa per appuntamenti in un appartamento di via Martiri di Cervarolo a Reggio Emilia: è quanto hanno scoperto i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Reggio dopo la segnalazione anonima di una moglie sospettosa.


Durante il blitz i militari hanno arrestato la
padrona di casa, sequestrato un centinaio di preservativi e identificato alcuni imbarazzati clienti. Con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e’ finita in carcere la proprietaria 62enne E.S., gia’ nota alle forze dell’ordine per reati specifici.



I militari hanno poi accertato che le ragazze ricevevano i clienti dalle 9 del mattino alle 23 e che l’attivita’ andava avanti da almeno tre anni. Molti i clienti fermati sotto l’abitazione dopo le
prestazioni e portati in caserma per essere sentiti come persone informate sui fatti.