Gli appalti nei servizi alla persona, seminario a Reggio E.

Nuova disciplina degli appalti, alcune precisazioni” è il titolo di un documento steso dall’Osservatorio provinciale sugli appalti di servizi socio-assistenziali educativi e di inserimento lavorativo delle cooperative sociali, l’istituto che da alcuni anni è operativo in provincia di Reggio e che si occupa di vigilare sulla corretta applicazione del Contratto nazionale di lavoro e delle tabelle ministeriali che stabiliscono il costo del lavoro.

Si occupa anche di fornire alla committenza – specie se pubblica – un supporto tecnico al fine di assicurare una corretta gestione degli appalti e propone studi di settore e monitoraggi sulla alla situazione occupazionale e quant’altro riguardi il comportamento delle cooperative sociali che operano sul territorio provinciale.

La disciplina ha visto ultimamente diverse modifiche che saranno oggetto di un seminario promosso dalla Provincia e rivolto agli operatori del settore. L’appuntamento è martedì 18 settembre, dalle ore 15 alle ore 18, nella sala del Consiglio Provinciale (Corso Garibaldi, 59). Saranno l’assessore Provinciale alla Solidarietà Marcello Stecco, l’assessore Provinciale al Lavoro Gianluca Ferrari, il presidente dell’Osservatorio Osservatorio Dino Terenziani.

Dell’Osservatorio fanno parte un rappresentante della Provincia, due rappresentanti delle centrali cooperative, dai sindacati di categoria Cgil, Cisl, Uil, un rappresentante della Direzione provinciale del lavoro, un rappresentante dell’Inps e un rappresentante dell’Inail. In questo periodo le procedure di appalto hanno subito diverse modifiche, essendo nuova la disciplina prevista dal “Codice dei contratti pubblici” e a questo proposito l’Osservatorio è stato sollecitato a fornire alcuni riferimenti condivisi alle cosiddette amministrazioni appaltanti, anche per supportare i responsabili dei procedimenti a fronte di un aumento consistente dei ricorsi da parte delle imprese concorrenti.

Con il coordinamento della Provincia si è quindi intrapreso un percorso che ha utilizzato le competenze e soprattutto l’esperienza di tutti i membri dell’Osservatorio che si è conluso con la stesura di un documento denominato “Nuova disciplina degli appalti, alcune precisazioni” che è stato inviato alle stazioni appaltanti e alle cooperative sociali della provincia e che appunto sarà al centro del seminario di martedì. I temi affrontati riguarderanno: la determinazione della procedura di scelta del contraente, su cui relazionerà Stefania Gherri dell’Ausl; l’oggetto dell’appalto, che sarà trattato da Giulio Bertoni della Direzione provinciale del lavoro; di costo del lavoro parlerà Vanni Ceccardi di Unioncoop; infine Andrea Iori del Comune di Quattro Castella interverrà su quelli che sono i contenuti di un bando.

Dalle ore 17.15 alle 18 circa è previsto un momento in cui sarà possibile intervenire ponendo dei quesiti. Il seminario è rivolto in particolare agli assessori ai servizi sociali dei Comuni, ai responsabili di appalti negli enti pubblici, ai funzionari delle cooperative sociali, alle organizzazioni sindacali e a quanti sono portatori di interesse in ordine alla disciplina degli appalti di servizi alla persona.