Bologna: entrano nella posta elettronica di una prof, denunciati

Due studenti di Informatica di un istituto superiore di Bologna sono stati denunciati dalla Polizia delle Comunicazioni per essere illecitamente entrati nella posta elettronica della loro professoressa di informatica.


E’ stata la stessa insegnante, accortasi della violazione, a presentare denuncia alla Polizia
postale dell’Emilia Romagna la quale, con il coordinamento del sostituto procuratore Walter Giovannini, ha condotto le indagini del caso risalendo ai due giovani studenti – uno dei quali minorenne – che hanno ammesso le loro responsabilità, cercando di giustificarsi: volevano scoprire gli argomenti delle successive verifiche scolastiche, e per questo si erano messi a sbirciare
negli archivi della professoressa.

Nel corso delle indagini è emerso anche che uno dei due, in passato, sarebbe riuscito a entrare nel registro informatico della scuola tentando di
modificare i voti assegnati ad alcuni suoi compagni.