Festa dell’Unità di Modena: incassi a gonfie vele

La festa dell’Unità di Modena, giunta all’ultima settimana di programmazione, registra ottimi incassi: ad oggi il dato parziale, che raggiunge i 2 milioni e 480 mila euro, supera di più di 200 mila euro il dato registrato nello stesso periodo del 2006

“La Festa dell’Unità di Modena si conferma come una delle occasioni di incontro più amate dai cittadini di Modena e provincia – afferma Stefano Bonaccini, segretario provinciale dei Ds – il nostro obiettivo sarà quello di ottenere il risultato dello scorso anno, che segnò l’incasso più alto di tutte le Feste dell’Unità organizzate in Italia”.

Nell’ultimo fine settimana la Festa ha incassato 406 mila euro. La parte del leone come sempre l’hanno fatta i ristoranti con oltre un milione e 700mila euro. I più “gettonati” sono stati quelli del Pesce (264mila euro), il Falò e il Family (rispettivamente 192 e 191 mila euro). Buon risultato anche per la libreria che ha incassato sinora più di 140mila euro.

Tra i titoli più venduti “La nuova stagione” di Walter Veltroni, “La Casta” di Rizzo e Stella e “Gomorra” di Roberto Saviano. Per la narrativa “Il cacciatore di aquiloni” e “Mille splendidi soli” di Khlaed Hosseini e “Infedele” di Ayan Hirsi Ali. Buona in generale anche la partecipazione alle iniziative politiche. Particolarmente affollate quelle con Walter Veltroni e Massimo D’Alema.

Circa 60 mila le auto che hanno trovato posto nei parcheggi. Secondo una prima stima sono oltre 300 mila le persone che finora hanno visitato gli stand di Ponte Alto.