Sesta edizione del ‘Reggio Film Festival’

Partirà giovedì 27 settembre la sesta edizione del Reggio Film Festival, l’ormai tradizionale concorso internazionale di cortometraggi che ogni anno richiama in città giovani film maker di tutto il mondo.

Quest’anno sono quasi seicento i cortometraggi che partecipano alla manifestazione, proponendo storie e riflessioni sul mondo del femminile, il tema che fa da filo conduttore dell’edizione 2007. A questa sesta edizione, dal titolo Donne, partecipano infatti artisti provenienti da 37 paesi, dalla Bulgaria all’Egitto, dall’Iran a Israele, dal Messico all’India, dagli Stati Uniti a Singapore, le cui opere potranno essere votate dal pubblico da lunedì 17 settembre a domenica 23 settembre, tramite apposita cartolina, nei “PuntoCorto” sparsi in vari luoghi della città, come biblioteche, librerie, musei, bar.

L’inaugurazione del festival è in programma per giovedì 27 settembre, alle 19, al cinema Corso di corso Garibaldi con un reading al femminile della poetessa siriana Maram al-Masri, che esplorerà l’universo femminile e il rapporto con l’altro sesso. A seguire, alle 21, Violante Placido, in veste di cantante, proporrà un concerto di suoi brani in versione unplugged. A seguire (dalle 22 circa) proiezione dei corti in concorso.
Venerdì 28 sarà invece la giornata di Anna Albertano, giovane scrittrice che proporrà un reading delle sue opere (alle 19 al cinema Corso) e di Roberta Torre, autrice del “mitico” film “Tano da morire” (incontro con la regista alle 21, cinema Corso). Dalle 22 proiezione dei cortometraggi in concorso.

Sabato, giornata cuore del festival, si aprirà alle 8.30 al cinema Rosebud, con un convegno, organizzato dall’Ausl reggiana su “Le donne e i loro bambini. Saperi antichi e sapori lontani” a cui partecipano esperti del settore sanitario e mediatori culturali.
Alle 16 al cinema Corso, proiezione dei cortometraggi più votati dal pubblico durante la settimana di preselezione.
Alle 17, sempre al Corso, l’associazione Non Da Sola presenta il cortometraggio “La storia di Anna e Marco”, dedicato a riflessioni sulla violenza contro le donne. A seguire, alle 18, si terrà la tavola rotonda “I mestieri delle donne”, una riflessione tutta al femminile sul mondo del cinema e delle arti, con Dacia Maraini, scrittrice, Antonia Arslan, autrice di “La masseria delle allodole”, Floria Aprea, produttrice, Lola Bonora, curatrice d’arte, Anna Quarzi, vicepresidente Fedic, Natalia Maramotti, consigliera Pari opportunità, Mimma Domenica Cominci, presidente Associazione nazionale agenti di commercio.
Dalle 21 selezione dei cortometraggi in concorso e proiezione fino a tarda notte. La premiazione dei vincitori è in programma alle 22.30 in piazza Prampolini, nell’ambito di Cinetica. La notte del cinema. Ospite della serata sarà Fiona May, interprete del corto “Guinea Pig” di Antonello De Leo, vincitore del Premio speciale del Reggio Film Festival edizione 2007.