Bologna: decentramento delle funzioni del catasto, approvato Odg

Il Consiglio Comunale ha approvato ieri all’unanimità un ordine del giorno proposto dalla Commissione Affari Generali e Istituzionali, sul
decentramento delle funzioni del catasto.


Con l’approvazione di questo ordine del giorno e in base alla legislazione vigente, “il Consiglio impegna la Giunta e i dirigenti di riferimento a: chiarire il percorso che il Comune di Bologna intende attuare mediante incontri nelle apposite Commissioni;
promuovere un confronto con le associazioni dei proprietari di immobili, delle professioni e degli enti locali, e con le organizzazioni sindacali,
finalizzato a creare un processo condiviso e partecipato su un tema che interessa moltissimi cittadini;
chiedere alla Regione Emilia Romagna dei finanziamenti inerenti allo sviluppo di studi di fattibilità per la costituzione o l’aggiornamento
della banca dati catastale comunale per l’anagrafe delle unità immobiliari, la gestione integrata del sistema informativo territoriale con il catasto e
la revisione dei classamenti;
identificare i finanziamenti che verranno attribuiti al Comune per la creazione dei Centri Servizi Territoriali e il percorso che il Comune
intende, se intende costituirli, attuare per porli in essere”.