Facci (AN) ‘la Provincia proponga scioglimento di Anas’

Nel corso del Consiglio provinciale di oggi pomeriggio, l’assessore Graziano Prantoni, in risposta ad una domanda a risposta diretta del consigliere provinciale di Alleanza Nazionale Michele Facci, ha confermato quanto già dichiarato al Resto del Carlino del 13.9, in ordine ai maggiori benefici che gli enti locali riceverebbero, qualora venisse disposto lo scioglimento di Anas, con conseguente assegnazione agli stessi delle competenze e delle risorse per la gestione delle infrastrutture.

In proposito, il consigliere provinciale Michele Facci ha dichiarato:
“A fronte degli enormi ritardi che contraddistinguono, in tutta Italia, gli interventi di Anas sulle infrastrutture viarie, le parole espresse dall’Assessore provinciale non possono che trovare piena e completa approvazione.
Sono convinto che se i nostri enti locali (Regione e Provincia in testa), avessero la titolarità sia delle competenze, sia delle risorse per la gestione delle infrastrutture, avremmo da tempo risolto i problemi su tutte le strade statali del nostro territorio, come ad esempio la strada Porrettana (comprensiva del nodo di Casalecchio), la Complanare sud, e così via.
E’ necessario a questo punto promuovere una sorta di ‘federalismo stradale’, accompagnato ovviamente dall’attribuzione di adeguate risorse economiche, e preceduto dal doveroso scioglimento di un Ente sempre più inefficiente quale Anas, per potere garantire ai nostri territori la sicura realizzazione delle opere infrastrutturali che necessitano.
A tal fine, sottoporrò al giudizio del Consiglio provinciale, in occasione della prossima seduta, un apposito ordine del giorno di indirizzo per la Giunta, affinché sia la Provincia di Bologna a promuovere l’iniziativa a livello regionale e nazionale”.