Inaugurata a Maranello la nuova scuola primaria

Una grande festa ha salutato, sabato scorso, l’inaugurazione della nuova scuola primaria Carlo Stradi di Maranello. La nuova scuola, che sostituisce il vecchio plesso di via Leopardi, sorge in via Boito, accanto al nido Le Coccinelle e accoglie già da qualche giorno centinaia di alunni per il nuovo anno scolastico.

Una vera e propria folla di bambini, genitori, insegnanti, semplici cittadini ha partecipato lo scorso 15 settembre all’inaugurazione della struttura, i cui lavori erano iniziati nel 2005, per un costo complessivo di 7 milioni di euro. Costruita su due piani, la nuova scuola Stradi ha una capacità ricettiva per 700 alunni circa e una superficie di 6754 mq. Ospita 25 aule didattiche, tutte affacciate sulla corte interna, 9 laboratori dimensionati per favorire la massima flessibilità d’uso (informatica, educazione stradale, educazione linguistica, scienze, immagine, video, musica); aule pre e post, aula sostegno; servizi accesori (bagni, archivi, depositi, spogliatoi, stamperia). Il fronte principale dell’edificio al piano terra è destinato alle funzioni sportive (palestra accessibile anche dall’esterno), di ristorazione (mensa e terminale attrezzato) e alle funzioni organizzative e direttive (uffici di segreteria e dirigenza per tutto il circolo didattico di Maranello).

“La nuova scuola primaria è una delle opere pubbliche più importanti di questi anni”, afferma il sindaco di Maranello Lucia Bursi. “La scuola è il fulcro del sistema formativo, capace di omogenee modalità di apprendimento, stimolo, guida e supporto, assieme alla famiglia, alla crescita dei bambini e dei ragazzi. Per questo abbiamo voluto una struttura adeguata, moderna, ricca di opportunità e di luoghi di conoscenza da vivere in serenità e con profitto. Le aule, i laboratori, la palestra, il refettorio sono la base sulla quale costruire percorsi formativi sempre più condivisi ed efficaci”.