Castelnovo Monti: 8 giovani a giudizio per violenza di gruppo

Saranno processati per violenza sessuale di gruppo e violenza privata i ragazzi di Castelnovo Monti finiti nei guai dopo il suicidio di Giacomo, 21enne del luogo che la notte del 20 agosto 2006 si gettò dalla Pietra di Bismantova in preda alla disperazione. Ma non devono rispondere del reato più pesante: l’aver causato la morte dello studente. Un nono è stato rinviato a giudizio solo per violenza privata.

La possibile causa del drammatico gesto venne individuata nella violenza cui gli amici avevano sottoposto il ragazzo durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia ai mondiali di calcio. Il pm ha ipotizzato che il ragazzo possa essersi tolto la vita per la vergogna, mentre il gip è stato di diverso avviso ed ha ritenuto che sussista soltanto la violenza.
Il processo si terrà il 19 dicembre.