“Parchi a fuoco”: sabato in piazza di Porta Ravegnana

Sabato prossimo 22 settembre, piazza di porta Ravegnana si trasformerà per qualche ora in uno specchio magico dove si rifletteranno, su un grande
schermo montato sulla facciata del palazzo che ospita la filiale Due Torri della Cassa di Risparmio in Bologna, le immagini dei sei parchi regionali e
delle due riserve naturali presenti nel territorio provinciale.


Un modo originale e coinvolgente di portare la natura nel cuore della città attraverso un mezzo, la fotografia, che dagli albori della stagione dei
parchi, nella seconda metà dell’Ottocento, sino a oggi è stato ed è tuttora determinante per svelare i tesori naturali delle aree protette, raccontare
l’emozionante bellezza dei loro paesaggi, avvicinare un pubblico sempre più ampio alla loro complessa e affascinante realtà, che comprende luoghi esotici e lontani ma anche sorprendenti meraviglie davvero a portata di mano.
È un impegno che la Provincia di Bologna, in questo caso con il finanziamento del G.A.L. Appennino Bolognese e della Fondazione Cassa di
Risparmio in Bologna, persegue da molti anni, insieme alle aree protette, che in tutti i mesi dell’anno offrono un numero davvero elevato di
iniziative per favorire la scoperta e la crescente fruizione dei preziosi ambiti naturali tutelati a brevi distanze da Bologna.
Lo scorso anno, nella prima edizione di “Parchi a fuoco”, era stato l’obiettivo di due celebri fotografi, Gabriele Basilico e Armin Linke, a
interpretare secondo peculiari canoni stilistici i parchi del bolognese.
Quest’anno il compito è stato affidato a sei noti fotografi attivi a Bologna; alcuni di essi, come Fabio Ballanti, William Vivarelli e il
giovanissimo Francesco Grazioli, collaboratori di prestigiose riviste naturalistiche, sono soprattutto specializzati nel ritrarre con le loro sofisticate apparecchiature gli animali della nostra fauna, che vengono a volte letteralmente catturati in magnifiche immagini in movimento, mentre
Gabriele Baldazzi, Vanna Rossi e Giampaolo Zaniboni hanno in questi anni più volte esibito in mostre e pubblicazioni il loro talento e la loro
attenzione per gli aspetti paesaggisti e architettonici del patrimonio storico-naturale provinciale e regionale.
La proiezione, che comprende 150 immagini dei sei fotografi accompagnate da suggestivi brani musicali, inizierà alle ore 21 verrà replicata a ciclo
continuo sino a mezzanotte.

Per informazioni: Provincia di Bologna – Assessorato Ambiente, Servizio pianificazione paesistica, tel. 051 6598369 – e-mail.