Rubiera: 16 anni di reclusione per l’omicida del cuoco indiano

E’ stato condannato dal Tribunale di Reggio Emilia a 16 anni di reclusione Todor Rosior, il moldavo di 28 anni che il 12 novembre dell’anno scorso, all’interno di un appartamento in via Emilia Ovest a Rubiera, aveva ucciso il cuoco indiano Ram Chander, di 45 anni.

Il moldavo era stato fermato quasi subito dopo il delitto e aveva confessato di aver ucciso il cuoco indiano perchè era convinto che questi avesse una relazione con sua moglie.

Il pm Luca Guerzoni aveva chiesto una condanna a 15 anni. Il giudice Renato Poschi ha inflitto all’imputato una pena di 16 anni. Rosior, avendo scelto il rito abbreviato, ha usufruito di uno sconto di un terzo della pena.