Parma: iniziato processo per rapimento Tommy

Si è aperto intorno alle 9.30, alla Corte d’Assise di Parma, il processo per il rapimento e la morte del piccolo Tommaso Onofri, in aula c’è Antonella Conserva, che rischia 30 anni di carcere, assente invece Mario Alessi. Secondo i magistrati della direzione antimafia di Bologna Alessi ha materialmente ucciso il bambino e per questo rischia l’ergastolo.

In aula ci sono anche i genitori di Tommy, Paolo Onofri e Paola Pellinghelli. Ed anche Salvatore Raimondi, che rapì Tommy insieme ad Alessi e per questo è condannato a 20 anni di carcere lo scorso 19 luglio a Bologna. L’avvocato di Alessi, Laura Ferraboschi, ha dichiarato che il suo assistito sarà sicuramente in aula nelle prossime udienze e che è rimasto sconvolto dall’assoluzione di Pasquale Barbera, nessun commento sulla pena che si aspettano.