Prc in Provincia: S.Benedetto del Querceto – Tragedia annunciata

“Già quello che appare nelle prime agenzie e sugli organi di stampa locali, circa la relazione tecnica del Perito incaricato dalla Procura di Bologna, descrive uno scenario raccapricciante ed inaccettabile e che va oltre le più pessimistiche previsioni”.

“All’indomani della tragedia indicammo come le politiche di esternalizzazione e la progressiva fuoriuscita dei soggetti pubblici da Hera (compresa quella della Provincia di Bologna dal pacchetto azionario, scelta cui si oppose solo il gruppo provinciale del PRC) fossero responsabili direttamente dell’abbassamento qualitativo dei livelli di installazione, manutenzione e controllo delle reti del gas, condividendo, in questo, le indicazioni e le sollecitazioni dei lavoratori che da anni continuano a lanciare allarmi inascoltati.
Fummo accusati da altre forze della maggioranza di sciacallaggio politico!!
A questo punto, più che provare a confutare le conclusioni della Perizia, i vertici di Hera devono prendere atto che le esternalizzazioni non sono compatibili con la sicurezza, che con la sicurezza non possono essere previsti accomodamenti e scorciatoie.
Per garantire sicurezza bisogna investire, tra l’altro, sulla professionalità degli addetti (in primo luogo i lavoratori di Hera), sulla presenza nel territorio (aumentare e non ridurre i presidi territoriali) e accrescere la presenza pubblica nella gestione delle risorse ambientali”.

(Sergio Spina – Lorenzo Grandi)