Bologna: arrestati due albanesi dopo inseguimento



Dopo un rocambolesco inseguimento per le vie della città due albanesi sono stati arrestati la scorsa notte alla polizia di Bologna. Erano le 3 quando una volante del 113 ha notato una Ford Fiesta parcheggiata in piazza Trento e Trieste, nei
pressi della Procura, e ha pensato di procedere al controllo dei due occupanti. Alla vista degli agenti una terza persona e’ salita velocemente sul veicolo che si e’ dato alla fuga.

Ne e’ nato un inseguimento che si e’ concluso in via Nadi dove la vettura, risultata rubata alcuni giorni fa a Bologna, si e’ schiantata contro un new
jersey che delimita un cantiere della Tav.


Quando gli agenti sono scesi la Fiesta ha fatto marcia indietro improvvisamente danneggiando la volante e costringendo un agente a lanciarsi per terra per evitare l’investimento. Dopodiche’ i tre hanno tentato la fuga a piedi ma due sono stati bloccati. Inutile anche il tentativo di disfarsi di alcune dosi di cocaina. I due, clandestini di
19 e 23 anni, gia’ noti alle forze dell’ordine, sono finiti in carcere per resistenza a pubblico ufficiali, danneggiamento aggravato, detenzione di droga e ricettazione.