Novellara: in un eccesso d’ira colpisce alla testa il figlio



E’ tornato a casa l’indiano di 49 anni che, in preda ad un eccesso d’ira, ha colpito con una martellata in testa il figlio di 23 anni. Fuggito in auto, forse per paura, è tornato a casa ed ora è stato denunciato per lesioni personali aggravate.


Il fatto è successo a Novellara, nella bassa reggiana. L’aggressione sarebbe avvenuta al culmine di una lite domestica le cui cause non sono state ancora chiarite.
Il padre ha colpito con una martellata alla testa il figlio: fortunatamente il 23enne ha riportato solo una ferita alla regione occipitale che guarirà in una decina di giorni.