Patto di amicizia Formigine-Saumur



In occasione dell’inaugurazione del Castello in programma sabato prossimo 29 settembre, Formigine siglerà ufficialmente il suo “gemellaggio” con la città francese di Saumur che vanta uno dei più bei castelli della Loira (nella foto). Venerdì arriverà infatti a Formigine una delegazione dell’amministrazione comunale francese che parteciperà alle manifestazioni del fine settimana.

Lo scorso giugno una delegazione ufficiale guidata dal Sindaco Franco Richeldi ha visitato alla città di Saumur, incontro nel corso del quale è stato siglato un “Patto di Amicizia” fra le due comunità, preliminare al gemellaggio vero e proprio. Ora il patto sarà sottoscritto solennemente nel corso del Consiglio Comunale straordinario in seduta aperta prevista domenica mattina alle ore 10 nel Castello di Formigine.
Il Patto prevede un percorso di conoscenza, proiettato alla sottoscrizione di un vero e proprio gemellaggio, fortemente voluto dalle due Amministrazioni per le significative affinità fra le comunità, prime fra tutte la presenza del Castello, le eccellenze produttive in ambito agricolo e produttivo, nonché la stessa dimensione demografica. Il Comune di Saumur conta infatti 30.000 abitanti. Si trova nella regione francese Pays de la Loire e vanta un polo universitario specializzato nel settore turistico di rilievo internazionale, un’accademia nazionale di equitazione famosa in tutto il mondo, un patrimonio ambientale molto attrattivo ed è capoluogo di un distretto di oltre 100mila abitanti. Molte le affinità riscontrate fra Formigine e Saumur che fungeranno da solida base per i rapporti futuri: un ricchissimo tessuto associativo, eccellenze in campo enogastronomico e la vocazione meccanica, testimoniata dalla presenza di un museo della meccanica e dei motori.
E’ in fase di definizione un intenso programma di scambio e cooperazione, in particolare in ambito educativo fra le scuole, sportivo, culturale, delle politiche giovanili, della promozione turistica dei castelli e dei prodotti enogastronomici. Un primo momento di scambio si è concretizzato nei giorni scorsi con la partecipazione di una delegazione dell’associazionismo giovanile formiginese all’annuale “Forum delle Associazioni” di Saumur, occasione che ha permesso di avviare positivi contatti con la realtà associativa della città francese che presto si concretizzeranno in progetti di scambio e collaborazione internazionale.

“Si tratta di un passaggio molto per importante per Formigine. Non è un caso che si sottoscriva questo Patto in occasione dell’inaugurazione del castello, perché la valorizzazione e la promozione del comune patrimonio culturale sarà al centro di questo rapporto – commenta il Sindaco Richeldi – La dimensione europea è un orizzonte fondamentale per lo sviluppo delle nostre comunità locali e la maturazione di una coscienza europea nasce dal dialogo e dai legami fra le comunità di paesi diversi. Perciò abbiamo ricercato la realizzazione di questo gemellaggio che mancava a Formigine e che rappresenterà per un noi un volano per iniziative ricche di stimoli e opportunità per la comunità formiginese, a partire dai giovani”.