Modena: minaccia i vigili con un cacciavite, arrestato



Come punto vendita della droga H.F marocchino 39enne con numerosi precedenti penali, aveva scelto una panchina dentro il Parco Ferrari con vista su viale San Faustino. Quando è stato avvicinato da agenti della Polizia municipale prima ha finto di essere un bravo ragazzo, poi è passato alle offese quindi, brandendo un grosso cacciavite che nascondeva sotto il giubbotto, ha minacciato gli agenti.

E’ stato immobilizzato e ammanettato: durante la perquisizione gli sono stati trovati in una tasca 57 grammi di hashish e 270 euro, frutto probabilmente della vendita di alcune dosi.

Sabato verso le 11,15 un’anziana signora che vive nei pressi del parco ha notato H.F che seduto su una panchina veniva avvicinato da numerosi giovani. La cittadina ha telefonato al centralino della Polizia municipale che ha inviato sul posto una pattuglia.
Gli agenti da debita distanza, con l’ausilio di un binocolo, hanno controllato le mosse dello spacciatore. Poi sono passati all’azione che si è conclusa dell’arresto dello spacciatore. L’uomo è ora detenuto nel carcere di Sant’Anna con l’accusa di spaccio, detenzione e resistenza.