Modena: l’Iti Selmi vince il concorso sulle pari opportunità



Si intitola “Attraversando le porte del bullismo” la ricerca con cui gli studenti della classe 2ª D dell’Istituto tecnico Selmi di Modena hanno vinto il concorso “Donne e uomini: pari o dispari?” promosso dalle Consigliere di parità della Provincia di Modena e rivolto alle scuole superiori del territorio. La premiazione è avvenuta oggi nella sala del Consiglio provinciale.


Dopo la classe del Selmi, premiata con 1.500 euro, al secondo posto, con un premio di 700 euro, si sono classificati gli studenti della 1ªF del “Fermi” di Modena con un elaborato dal titolo “La violenza sulle donne è un flagello che non conosce confini. Quali politiche possono essere adottate?”. Terzo posto e un premio di 300 euro per la classe 4ª AS del Liceo Scientifico Tecnologico dell’Iti Volta di Sassuolo per l’elaborato dal titolo “Bullismo sociale: esame di coscienza e correlati psicologici”.

“Noto con piacere che la maggior parte degli studenti che ha affrontato il problema della violenza sulle donne è di sesso maschile – ha commentato Palma Costi, assessore provinciale alle Pari Opportunità, intervenendo alla premiazione – a dimostrazione di una crescita diffusa di sensibilità e interesse”. E per avere trattato con grande sensibilità il tema della violenza è stato premiato anche il lavoro di Riccardo Palumbo, studente del Fermi.

Al concorso, giunto alla terza edizione, hanno partecipato 110 studenti di cinque scuole superiori modenesi: oltre agli istituti “Selmi”, “Fermi” e “Volta”, anche il professionale “Vallauri” di Carpi e l’Istituto “Paradisi” di Vignola.