Sabato riprende “Spazio Aperto” a Fiorano



Sabato 6 ottobre si inaugura la nuova stagione di “Spazio Aperto”, il servizio rivolto ai bambini residenti nel Comune di Fiorano Modenese, con meno di 3 anni e accompagnati da un adulto. Ogni primo e terzo sabato del mese possono frequentare gratuitamente la Casa dei Giochi in Via Messori, dalle ore 9.30 alle ore 12, giocando con i loro coetanei, esplorando e utilizzando materiali adeguati alle loro abilità e ai loro interessi.

Gli adulti accompagnatori avranno la possibilità di giocare coi bambini oppure semplicemente di osservarli e anche di confrontarsi con altri genitori. E’ un modo diverso e informale di incontrarsi, sia per i bambini che per le loro famiglie.
Venerdì 5 ottobre scade inoltre il termine per iscriversi al servizio “Primi Passi organizzato. Le iscrizioni si raccolgono nello spazio al piano terra del Palazzo Astoria, in Piazza Ciro Menotti, dalle 8 alle 13.
Il Servizio Primi Passi sarà attivo dall’11 ottobre 2007 al 31 gennaio 2008, per 13 incontri, il giovedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30, insieme ad una educatrice, all’interno della “Casa dei Giochi” in Via Messori. Possono accedere al servizio bambini da 0 a 10 mesi. Il costo del Servizio è di Euro 28. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al n. 0536.833.407.
Nel servizio “Primi Passi” una educatrice ha il compito di facilitare le relazioni tra gli adulti ed organizzare gli spazi a misura di bambino. Suggerisce ai genitori nuovi modi per giocare e rapportarsi con il proprio bambino; è una occasione per stare in gruppo sia per i bambini che per i genitori. Durante gli incontri le mamme possono allattare il bambino rimanendo in gruppo o scegliendo un luogo più appartato se lo preferiscono.
“Primi Passi” offre la possibilità di parlare dei dubbi e dei piccoli problemi che si incontrano quotidianamente crescendo un bambino, favorisce il confronto tra gli adulti rispetto ai tempi di cura e al rapporto con il proprio bambino, suggerisce come sviluppare nei confronti del nostro bambino il contatto fisico e il linguaggio corporeo, dà modo di conoscere i servizi e le opportunità presenti sul nostro territorio promuovendo, quando richiesto dal gruppo dei partecipanti, incontri tematici.