Altro arresto per spaccio al parco Novi Sad di Modena



Nella serata di ieri, Carabinieri di viale Tassoni mentre liberi dal servizio transitando per il parco Novi Sad, hanno notato un giovane italiano che, avvicinatosi ad gruppo extracomunitari, corrispondeva loro una somma di denaro, ricevendo in cambio un involucro in cellophane contenente verosimilmente sostanza stupefacente.

Grazie al loro pronto intervento i militari, supportati nella fase finale dall’equipaggio di una gazzella prontamente contattata, sono riusciti a bloccare e trarre in arresto H.M., 39enne tunisino, clandestino, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’extracomunitario aveva ceduto 1,4 gr di hashish all’acquirente, identificato quale studente universitario 22enne di Foggia. La successiva perquisizione personale eseguita nei confronti dell’arrestato ha permesso di sequestrare la somma di 110,00 euro, provento dell’attività di spaccio.
Per lo studente la segnalazione alla prefettura di Modena quale assuntore di sostanze stupefacenti.