Concordia: 3 donne bloccate dopo furto in un’abitazione



Sono state sorprese proprio dalla proprietaria all’uscita da un’abitazione da cui avevano asportato alcuni monili in oro. E’ successo nel pomeriggio di ieri a Concordia. I carabinieri, allertati da un cittadino che aveva notato le tre donne aggirarsi a bordo di una Seat Arosa con fare sospetto nella zona di via Toretto, sono riusciti ad intercettarle mentre si stavano allontanando dal paese.

La refurtiva, purtroppo, non è stata recuperata, perchè le donne sono riuscite a disfarsene gettandola nei campi durante il breve tragitto percorso tra l’abitazione ed il punto in cui sono state intercettate dai carabinieri.

In manette per furto due donne: T.M., 42enne e L.D., 31enne, entrambe di Reggio Emilia, la prima operaia, la seconda magliaia, entrambe associate alla casa Circondariale di Modena. Denunciata invece a piede libero D.T., 22enne di Bibbiano. Quest’ultima, infatti, è all’ottavo mese di gravidanza, stato incompatibile con il regime carcerario, pertanto ha potuto fare ritorno a casa.