Finale Emilia: arrestato spacciatore davanti a scuola



Venerdì scorso 5 ottobre, alle ore 13.35, a Finale Emilia, una pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti in prossimità degli Istituti Scolastici della zona, hanno arrestato G.L., 21enne del luogo, operaio incensurato, che si era reso responsabile di detenzione a scopo di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, insospettiti dall’insolita presenza del giovane che stazionava con fare guardingo nei pressi del complesso scolastico comprensivo liceo scientifico “Morandi” – ITAS “Calvi” (Agrario e Geometri), sito in via Digione, hanno deciso di sottoporlo ad una perquisizione personale rinvenendo, abilmente occultate negli indumenti, nr. 5 dosi di sostanza stupefacente tipo “haschish”, del peso complessivo grammi 12.

La successiva verifica presso la sua abitazione permetteva il rinvenimento, occultati all’interno della camera da letto, di ulteriori grammi 101,30 della medesima sostanza stupefacente, parte della quale già confezionata in nr. 28 dosi. Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, mentre l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Modena, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.