Sicurezza sugli autobus a Modena: controlli congiunti con guardie giurate



Sono partiti oggi sulla rete urbana di Modena controlli ad ampio raggio effettuati congiuntamente da verificatori Atcm e da guardie giurate dell’agenzia Sirio Vigilanza. Ogni squadra è composta da due verificatori interni e da un agente dell’istituto di vigilanza privato, scelto dopo un’attenta valutazione delle proposte pervenute ad Atcm da parte di diverse società operanti nel settore.


“L’impiego di guardie giurate a supporto del personale Atcm era un impegno preciso assunto nei mesi scorsi al quale stiamo oggi rispondendo con i fatti” afferma Pietro Odorici, presidente di Atcm Spa. “Il loro compito sarà esclusivamente quello di coadiuvare i nostri verificatori nell’opera di contrasto dell’abusivismo a bordo degli autobus – prosegue Odorici -, nonché di fungere da deterrente contro eventuali episodi scorretti o illegali. Resta confermato che ad essi non spettano compiti di pubblica sicurezza, che rimangono invece di esclusiva pertinenza delle forze dell’ordine secondo le modalità già concordate in sede di Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Da oggi, dunque, verificatori Atcm e guardie giurate opereranno insieme per contrastare con maggiore intensità l’abusivismo a bordo e per offrire maggiore sicurezza ai viaggiatori e al personale in servizio. “L’impiego di personale di vigilanza privata si protrarrà, sia in modo continuativo che con interventi a campione, per non meno di un paio di mesi – conclude il presidente di Atcm – alla fine dei quali l’Azienda traccerà un primo bilancio dell’operazione. In base ai risultati di questa sperimentazione verificheremo se sarà necessario estendere le uscite congiunte anche ad altre reti, e con quali modalità”.