Walfare: in Emilia Romagna 49,47% i votanti



Sull’accordo del 23 luglio in Emilia Romagna Cgil-Cisl-Uil hanno diffuso i dati secondo i quali in regione poco dopo le 19 avevano votato 372.489 persone su 752.994 aventi diritto, cioe’ il 49,47%. I si’ sono stati 295.510, pari all’80,46%.

Il maggior numero percentuale di voti favorevoli
all’accordo si e’ avuto nell’Imolese, con il 89,39% di si’. Per quanto riguarda le varie categorie, si sono espresse tutte a favore, con percentuali piu’ o meno alte, ad eccezione dei metalmeccanici: hanno votato in oltre 73.000, ed i si’ sono
stati il 49,61%. Ha vinto il No con il 50,39%.

Le categorie piu’ favorevoli all’accordo in Emilia Romagna sono risultati i tessili, gli edili e gli atipici-precari, con oltre l’80%.