Modena: referendum welfare, sì da 90% commercio



Sono stati 3.813 le lavoratrici ed i lavoratori del commercio, turismo e servizi di Modena, che hanno espresso il proprio voto sull’Accordo del 23 luglio 2007 tra CGIL, CISL e UIL e Governo su Previdenza, Lavoro e Competitività. A questi vanno aggiunti i circa 2.000 addetti del settore che hanno votato nei seggi territoriali e in quelli delle imprese dove operano in regime di appalto. Il sì è stato scelto dal 90,03%.


Su 5813 lavoratori del settore commercio, turismo e servizi si sono espressi favorevolmente il 90,03%, mentre i voti contrari sono stati il 9,97%.

Ecco alcuni dati, a carattere provinciale, di alcune importanti aziende del settore :

Coop Estense : 86,4 % favorevoli
Gruppo Conad : 93,4 % favorevoli
Esselunga : 92,6% favorevoli
Manutencoop : 96,2 % favorevoli
CIR : 81% favorevoli
CNA : 97,2 % favorevoli
Confesercenti : 96,8% favorevoli

Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltucs e Uiltrasporti Uil di Modena
ringraziano sentitamente le lavoratrici ed i lavoratori del settore per lo
straordinario risultato, che conferma la positività dei contenuti
dellaccordo sottoposto a consultazione.